Insolita Cristina Petit

Nella top ten degli autori che la solita bibliotecaria stima di più in questo momento c’è Cristina Petit. I soliti figli si sono innamorati all’inizio di Piccolo buio* e poi, a seguire, tutti gli albi che la scrittrice-illustratrice ha prodotto. La prova*, uno degli ultimi albi per i più piccini, ha avuto effetto sulla solita lettrice (i… Continue reading

Tutto ciò che sappiamo dell’amore di Colleen Hoover (Fabbri)

Ci sono libri che chiamano la solita Simonetta, nonostante la copertina, nonostante il titolo, nonostante… Tutto ciò che sappiamo dell’amore* di Colleen Hoover (Fabbri), tradotto da Giulia De Biase è uno di questi. Il titolo originale è Slammed e quindi la solita pignola è andata a pescare la traduzione, ma ancora niente giustificava la sua attrazione per… Continue reading

Noi siamo infinito di Stephen Chbosky (Sperling & Kupfer)

La solita bibliotecaria continua la sua ricerca di luci e ombre per la bibliografia dedicata all’Anno Internazionale della Luce 2015. No, non è una bibliografia sponsorizzata, ahah. E’ un’occasione – come spesso le accade – per leggere nuove storie partendo da insoliti punti di vista. E’ merito di un gruppetto di accanite lettrici con le quali… Continue reading