Insoliti dubbi filiali

Ore 20.05. Camera delle bambine, spifferi e vento di tramontana (vale a dire un freddo porco). Pallottolina, terzogenita, in lacrime avvolta nel piumone. – Ma io non voglio avere figliii – Così, senza un perché. All’improvviso. Con tanto di singulti da disperazione. – Ok, adesso calmati. Shhh. – No, mamma. Io non posso. – Non… Continue reading

Le solite scrittrici inglesi?

“Pallina, vuoi venire con la mamma oggi pomeriggio?” “Sììì.” “Bisogna che fai la brava, però. Ok?” “Sììì. Dove andiamo?” “C’è un seminario su una bravissima scrittrice inglese. E’ per grandi, eh. Non si possono fare corse, andare-e-venire. Bisogna fare silenzio e ascoltare.” “Sììì. E’ come Bordiglioni con la chitarra?” “No amore. Virginia Woolf è morta… Continue reading

Dire fare baciare di Claudia de Lillo alias Elasti (Feltrinelli)

La solita mamma ha scoperto cosa voleva dire mamma blogger leggendo Non solo mamma* (il libro, quello edito da Tea, ché la solita Simonetta non è una bibliotecaria vintage per niente, no?). Ha scoperto di avere la stessa età dell’autrice e lo stesso numero di figli avuti in tempi diversi (allora erano due per entrambe). Però le somiglianze si fermano là. Lei… Continue reading

Cara amica

Ti ho conosciuta quando avevi una decina d’anni. Mi mettevi in difficoltà con le tue domande a raffica per capire se ero all’altezza della tua mamma e di poter lavorare con lei. Ti ho vista crescere, diventare grande e un bel giorno tua madre ti ha portata da me perché dovevi scegliere la Facoltà universitaria… Continue reading