Insolite mosche

La solita mamma nella vita fa anche la bibliotecaria. La cosa più bella del suo lavoro è quando torna a casa. Ahah :). La settimana scorsa Pallottolina, la cinquenne di casa, che ormai legge da sola lo stampato maiuscolo e lo stampato minuscolo (eccetto la C che non sa mai se si legge dura come… Continue reading

La solita diversità

Premessa: più passa il tempo e più la solita Simonetta si sente una persona diversa. La diversità può essere sinonimo di trasgressione, di fascino, di altro-positivo, fino a quando non si ritorce su sé stessa e rischia di diventare emarginazione e altro-negativo. Con il lavoro che fa, la solita bibliotecaria è a contatto con tantissime… Continue reading

#Tipidabiblioteca: io sì

La solita donna è un #tipodabiblioteca. E voi? I #tipidabiblioteca sono tanti. C’è quello che entra di soppiatto, generalmente maschio in età compresa tra i quindici e i diciassette anni, che se potesse indosserebbe cappello e occhialoni scuri per non farsi riconoscere, che si avvicina al banco delle informazioni e tira fuori un foglietto spiegazzato… Continue reading