Ci sono giorni, tipo il mercoledì mattina

Ci sono giorni, tipo il mercoledì mattina, in cui puoi startene da sola a far niente (che poi niente, non vuol dire proprio niente-niente, ma solo che non lavori dietro compenso). Ci sono stati giorni, tipo il mercoledì mattina, in cui potertene stare da sola era salutare (muoverti spedita tra negozi-uffici-bar-per-pausa-caffè-chiacchiere-per-strada senza dover fare l’appello per… Continue reading

Insoliti scacchi

– Mamma, guarda. Mi fai andare? – Cos’è? – Ti prego, ti prego, ti prego. – Amore ma sei sicuro? Chi viene dei tuoi amici? – Non lo so. – E se non c’è nessuno che conosci, vuoi andarci lo stesso? – Sì, ti prego, mamma. – Cucciolo, potrebbe succedere che ci siano bimbi più… Continue reading

Tre albi di Cappuccetto Rosso

Tutti conoscono la fiaba di Cappuccetto Rosso, o quasi. Oggi propongo tre albi di Cappuccetto Rosso in versioni diverse e, mi auguro, suggestive. Si tratta di una selezione non esaustiva, ma un’idea che ogni tanto propongo ai genitori (che tra queste pagine definirei appassionati praticanti dell’insolito metodo LAVA) per offrire ai bambini immagini diverse, traduzioni… Continue reading

Ci sono giorni, ancora

Ci sono giorni in cui ti manca l’aria, e non è solo colpa delle graminacee. Ci sono giorni in cui ti senti persa, e non è solo colpa del tuo pessimo senso dell’orientamento. Ci sono giorni in cui ti manca qualcosa, come sapere perché la bava delle lumache rimane appiccicata al muro e quando tua… Continue reading

LAVA: Gli uccelli di Germano Zullo e Albertine (Topipittori)

Certi giorni sono diversi. Potrebbero sembrare giorni qualunque. Ma hanno qualcosa in più. Non molto. Solo un dettaglio. Minuscolo. […] Un dettaglio è un tesoro. Un vero tesoro. Non c’è tesoro più grande di un piccolo dettaglio. Un solo, minuscolo dettaglio può illuminare una giornata. Un solo, minuscolo dettaglio può cambiare il mondo. Chi dice… Continue reading

Tre albi con i buchi

Gli albi per bambini sono straordinari perché per quanto noi genitori si possa fare per stimolare la creatività dei figli, loro, i libri per bambini, riescono a farlo meglio. Una delle curiosità maggiori nella primissima infanzia sono i buchi: le prese della corrente, il buchino nel pantalone (mia figlia li faceva diventare voragini), l’ombelico, le… Continue reading