LAVA: voglio anch’io la mamma

La settimana scorsa al buio, prima di prendere sonno.
– Oggi racconto io la giornata per prima.
– Ok, Pallottolina, cosa ti è successo oggi di bello.
– All’asilo mi hanno raccontato la storia di Caramel e Lulù, due scoiattolini che volevano la loro mamma.
– Che bello! Dov’era andata la loro mamma?
– Nel libro non c’era la loro mamma e Caramel piangeva.
– Ti è piaciuta?
– Sì mamma, mi porti a casa il libro?
– O_o.Il rischio di fare la mamma bibliotecaria è quello che la figlia creda che un individuo normo-dotato possa conoscere tutti i libri disponibili in commercio e non (visto nelle biblioteche ci sono anche quelli preziosi che non si trovano più nelle librerie).
La verità è che certi stimoli professionali casalinghi mettono in crisi la solita Simonetta più di altri.
Questo è stato uno di quei casi.
– Chi cavolo sono Caramel e Lulù? si chiedeva la solita stanchissima mamma in poltrona spulcinado mentalmente il catalogo virtuale delle sue biblioteche.Sabato mattina gli insoliti genitori e Pallottolina sono andati in biblioteca.
No, non in una di quelle in cui lavora la mamma! In un’altra, se no che gusto c’è?
– Mammaaa.
– Shhh – chissà perché in biblioteca si chiede sempre di fare silenzio, poi? Va be’.
– Caramel e Lulù, mamma. Guarda Caramel e Lulù.
E’ così che Pallottolina ha trovato da sola e portato a casa Voglio anch’io la mamma* di Claude K. Dubois e Stibane edito da Aer. Non è un libro recente, ma come la solita donna ha detto qualche giorno fa, la sua ambizione è quella di raccontare come i libri entrino spontaneamente nel suo solito quotidiano. Per caso o per scelta.
L’albo comunque è dolcissimo. Bisogna darne atto alla piccola.
Caramel e Lulù sono due sorelle – scoiattole per la cronaca –  rimaste a casa da sole. Lulù cerca di intrattenere e rassicurare la sorella più piccola che chiede quando la mamma rientrerà a casa. In fondo anche Lulù non vede l’ora che la mamma rientri al più presto, ma deve nasconderlo per tranquillizzare Caramel.
Questo libro è piaciuto tantissimo anche a Pallina, la pallosa secondogenita, che si è immedesimanta nel ruolo di Lulù. Ovviamente.
Voglio anch’io la mamma* si legge velocemente ed è inutile che la solita mamma vi dica che nella top list dei libri più letti di questa settimana c’è questo.

Buon Venerdì del libro.

*Link affiliato Amazon