LAVA: il mistero delle fiabe divorate

A Pallandia Home la quantità di librerie sparse per casa ha dell’indecente. Non a caso  la solita Simonetta si è convertita al kindle per economizzare lo spazio lineare sugli scaffali.
Tanto poi ci pensa il solito capo-famiglia a riempirlo con tomi che hanno dell’incredibile: – Dovevo assolutamente averlo… 
Poi capita tra le mani della solita mamma un albo dal titolo Il mistero delle fiabe divorate* di Carolina D’Angelo e Andrea Rivola, edito da Kite edizioni e ci si perde.
Ok, sì è un libro per bambini, ma anche no.
In questo volume gli scaffali della libreria di Giovanna, la piccola protagonista, si animano, i libri parlano e le fiabe si mischiano come i vestiti stropicciati al mercato nelle bancarelle. E alla solita donna piace da impazzire girare al mercato!
Filo conduttore di tutto il racconto è il cibo.
Non ci aveva mai fatto caso (e questo è davvero grave!) che nella maggior parte della favole c’è sempre qualcosa da mangiare: dalla mela in Biancaneve, al cestino con la torta per la nonna di Cappuccetto Rosso o la zuppa dei tre orsi in Riccioli d’oro.
La storia di Giovanna e dei suoi libri con una fame fiabesca è davvero alternativa.
Ovviamente la solita Simonetta non vi svelerà il finale, ma fidatevi se vi dice che è del tutto imprevedibile. Perché come anticipa il titolo, un mistero da risolvere c’è davvero.
Questo albo è senza dubbio consigliato per bambini che hanno una buona dimestichezza con il metodo LAVA e con le fiabe tradizionali più conosciute.

Buon weekend e felice Venerdì del libro a tutti!

p.s. A questo libro sono particolarmente affezionata perché possiedo la copia autografata da Carolina, una degli autori.
La solita feticista, vero?

*Link affiliato Amazon

9 Comments LAVA: il mistero delle fiabe divorate

  1. AvatarAliceland

    Mmm, mi hai incuriosito per il finale. Il nostro posto più improbabile per tenere i libri è la veranda:-D
    Eh, quando non ci stanno non ci stanno!

  2. Avatar

    Curiosa idea, in effetti… da cercare nel prossimo giro in biblio!
    Scandalosi anche qui per libri e librerie nel Mondo di Cì, ho giurato a me stessa che per almeno un paio di mesi non acquisto niente (poi ci si avvicinerà a Natale e mi conosco…) 😉

  3. Avatarcarolina

    Cara Simonetta, ti ringrazio molto per i commenti arguti. Spero che il libro piaccia ai tuoi piccoli che con il potere delle fiabe stanno diventando grandi. La dedica era d’obbligo. Adoro il tuo blog! Continua così. Un abbraccio, Carolina D’Angelo

Comments are closed.