Insolito mood settembrino

Pesaro langue in questa fine di stagione. E la solita Simonetta pure.
Quest’anno gli ultimi tre mesi sono stati scanditi da (lavoro)-casa-mare-casa-(lavoro)-casa- mare  e sono semplicemente volati.
La solita famiglia non ha fatto niente di speciale, ma è stato questo tran-tran sereno che l’ha resa altrettanto bella.
Dalla sua posizione fronte-giochi in spiaggia la solita mamma poteva osservare i suoi bambini: il grande, esploratore nato, ha trascorso questi mesi alla ricerca di tesori e segreti nascosti sotto la sabbia, dietro i capanni e in riva al mare. D’accordo, faceva anche lo spazzino, ma questa è un’altra storia di civiltà.
La media ha dimostrato le sue abilità fisiche sugli attrezzi più difficili, azzardando lanci sul simil-trapezio da paura, per non parlare della sua voglia di imparare a nuotare e tuffarsi senza alcuna paura. Ovviamente tutto da sola.
La terza figlia (che forse 4 anni non sono poi più così pochi, almeno dal suo punto di vista) ha ammaliato grandi e piccoli con il suo sorriso e i suoi occhi, salvo poi stordirli con un vocabolario degno della solita madre logorroica.
Il solito papà ha fatto pochissime ferie e quando è rimasto a casa si è pure ammalato (giusto per attirare un tantino l’attenzione): ma come dice la solito moglie Lui è un diesel e sul più bello che ha capito come godersi le vacanze, le ha finite. Ma i soliti slow coniugi, grazie al mare, alla loro città e alle sue insolite occasioni le vacanze stanziali continuano, almeno finché continuano le belle giornate di sole.
Tutto questo per dire che la solita Simonetta non aveva assolutamente voglia del back to school.
Buona giornata a tutti.

3 Comments Insolito mood settembrino

  1. Avatarmammapiky

    Ahahahah….anche mio marito e’ un diesel e comunque concordo sulla no voglia del back too schola, giugno sembra essere stato solo “ieri”!!!

  2. AvatarGabriella Carofiglio

    concordo…son volate ‘ste vacanze…quest’anno strane per il clima…vorrei godermele un altro pochino pochino, non tanto…tipo…si può andare indietro di un paio di settimane al massimo?

Comments are closed.