LAVA: il piccolo Ghirighiri

Mercoledì mattina la solita mamma ha partecipato (in realtà si è infiltrata come nelle migliori tradizioni :D!) a un momento speciale per l’asilo della sue due bambine. Un’insolita amica della solita Simonetta è andata a leggere delle storie a più di settanta bimbi della scuola dell’infanzia.
Il tema era il filo in tutte le sue possibili interpretazioni.
Questi fili si sono impigliati tra i capelli e tra le idee della solita donna e continuano a tenerla legata.

Oggi il libro per il Venerdì di Homemademamma quindi non poteva che essere uno di quelli difficili, di quelli che lasciano il segno, di quelli che sembrano impossibili da leggere a dei bambini under 6.

E proprio per questo, insieme al fatto che l’autore, recentemente scomparso, è il bravissimo Mario Ramos, la solita Simonetta azzarda Il piccolo Ghirighiri*, edito da Babalibri.
Il tema è il potere e il suo simbolo, la corona, che passa di testa in testa tra i diversi animali che dal momento in cui ne entrano in possesso cambiano (e non in meglio).
La storia comincia così.
Leone era piccolo, molto piccolo, ma aveva già fatto grandi promesse.
Con il passare però Leone cambiò.
E per incontrare “Sua Maestà”, bisognava prendere appuntamento molto tempo in anticipo, poi presentarsi in ginocchio e tenere gli occhi bassi.
Gli animali cominciarono a protestare e allora Leone diventò crudele…
Questo è solo l’inizio dell’albo di Ramos che, fidatevi, permette riflessioni profonde con i bambini, e non solo con loro.

Ma a voi non ricorda qualcosa?
Non vi puzza di attualità in una maniera spaventosa?
Ci vuole coraggio a leggerlo, ma ci vuole altrettanto coraggio a non farlo di questi tempi.

Insolito metodo LAVA impegnato…

Felice weekend a tutti e per chi avesse voglia di fare un giro nelle bellissime Marche la solita sedentaria vi consiglia di andare a conoscere Chiara e Silvia a Castelfidardo (per informazioni cliccate qui).

*Link affiliato Amazon

2 Comments LAVA: il piccolo Ghirighiri

Comments are closed.