Il solito Calcare

La solita Simonetta segue il blog di Zerocalcare e aspetta l’uscita quindicinale delle sue striscie. Ha letto i primi due volumi e quando ha trovato Ogni maledetto lunedì su due* non ha potuto fermare la mano e l’ha dovuto prendere immediatamente, come un riflesso incondizionato. Credeva che fossero le stesse vignette del diario virtuale.
E invece no.
E qui sta la genialata di Zerocalcare.
Domenica scorsa l’ha ovviamente dovuto leggere tutto di un fiato (volendo, si presta anche ad una lettura a puntate!). Anche se di fiato ne aveva davvero poco, perché in alcuni punti la solita lettrice stramazzava dalle risate e dalle lacrime e le mancava il respiro.
Sì, perché nei disegni di Calcare c’è da ridere, c’è da riflettere, c’è da appassionarsi e soprattutto c’è da dipendere da questo genio del fumetto con un’abilità straordinaria nel riportare alla memoria ricordi di quando si era bambini, di citare temi per niente facili, ma soprattutto di affrontare argomenti come il G8 di Genova o il tempo che passa e la precarietà del lavoro come dell’arte con una raffinatezza davvero sorprendente.
La solita Simonetta non vuole aggiungere altro per non far perdere il gusto della lettura di questo fumetto (degli spoiler e dei relativi effetti collaterali ne parla anche Zerocalcare nel libro in maniera esilarante…).

Fidatevi. sia che apparteniate alla generazione di Michele Rech che a quella a ritroso fino alla solita generazione, Ogni maledetto lunedì su due* è il miglior toccasana per risollevare l’umore (veramente anche gli altri suoi albi vanno bene uguale per l’umore eh!)Di Zerocalcare la solita lettrice seriale ne aveva già parlato in questo post.Il blog di Zerocalcare potete trovarlo qui.

Di Zerocalcare non potete perdere:
La profezia dell’armadillo*
Un polpo alla gola*

Felice Venerdì del libro a tutti.

*Link affiliati Amazon

Ogni Maledetto Lunedì su due Book Cover Ogni Maledetto Lunedì su due
Zerocalcare
Fumetti
BAO Publishing
2013
216

Quasi due anni di blog. Uno spaccato generazionale divertentissimo, ma tutt'altro che disimpegnato; il manifesto di una generazione, raccontato attraverso le sfaccettate manifestazioni della coscienza, della morale e della cultura di Zerocalcare, che vanno dall'immancabile armadillo a un'infinità di icone dell'animazione, della TV, della cultura pop a cavallo tra anni Ottanta e Novanta. Corredato da quasi cinquanta pagine di materiale inedito a colori, Ogni maledetto lunedì su due è il più grosso volume di storie di Zerocalcare finora e documenta in maniera onesta, divertita e spietata la perdita delle illusioni e il bisogno di protrarre il più possibile il tempo in cui ci si può dire responsabili, senza ammettere di essere adulti.

3 Comments Il solito Calcare

  1. AvatarAliceland

    Dall’altra volta che ne avevi parlato ho letto anch’io qualcosa. In effetti è un grande!
    Quella della mamma che non capisce niente di computer è fenomenale!

  2. Avatar

    Avevo letto sul suo blog la presentazione e un po’ curiosa ero… Ogni tanto lo leggo e mi strappa sempre un sorriso. Ciao!

Comments are closed.