I soliti film: Up della Pixar

La solita mamma comincia ad impigrirsi e nei fine settimana resterebbe a letto o sul divano a fare niente tutto il giorno.
Questa dichiarazione di intenti rischia di farla sembrare una palla mostruosa! E non sbagliate a pensarla, eh ;D!
Comunque sia, la solita Simonetta non se lo può permettere. Intanto perché lascia per il fine settimana tutte le faccende domestiche dei sei giorni precedenti e poi perché ci sono tre figli che scalpitano per fare qualcosa
Viste le giornate autunnali, la voglia di uscire langue clamorosamente e quindi si sono inventati i pomeriggi cinema al coperto. Non si tratta d’altro che di visione ad oltranza di film in dvd (con il solito marito si sono ripromessi di andare in un cinema vero e proprio, ma con l’arrivo dei primi mali di stagione il salone di Pallandia Home non sembra poi tanto male e i pop corn sono decisamente più convenienti!).
Ecco allora che la solita Simonetta vi racconta qualche video che ha lasciato un segno.
Comincia con Up* della Pixar.
La solita ignorante sceglie i dvd a braccio, senza criteri ben definiti.
Ha un’unica accortezza ed è quella di guardare i film insieme ai bambini.
In questo modo si documenta, ma coglie anche l’occasione per parlarne insieme, se non subito, a scoppio ritardato.
Up è una storia bellissima d’amore e di amicizia. I protagonisti sono un vecchietto, pronto per la casa di riposo e solo al mondo dopo aver perso la sua amata Ellie (con la quale si conoscevano fin da quand’erano bambini: il pezzo iniziale è senza parole, solo musica e la loro vita insieme… bellissimo) e un giovanissimo esploratore, altrettanto solo.
Insieme partiranno per un viaggio da favola nel vero senso della parola con tutta la casa di Karl appesa a una miriade di palloncini colorati (chissà perché la solita palla l’ha scelto, eh!? In realtà è stato un caso) alla ricerca delle cascate Paradiso, meta che Ellie aveva sempre sognato di raggiungere.
Per le solite palline è stato un’occasione per parlare di nonni e di viaggi in cielo, di amicizia e di amore, di beccaccini multicolor (la solita furbacchiona non vi spiega cosa sono altrimenti vi rovina la sorpresa) e di cani parlanti, di giovani boy scout e di conquiste.
Un film pieno di dolcezza, di rispetto e di onestà intellettuale nei confronti di tutti, vecchi o giovani, ricchi e o poveri, buoni e cattivi.
La solita mamma sa di essere disgustosamente di parte, ma credetele se vi dice che è un film divertentissimo, pur affrontando temi molto delicati che difficilmente vengono affrontati oggi in un film di animazione per bambini.
Buona visione.

*Link affiliato Amazon

9 Comments I soliti film: Up della Pixar

  1. wolkerina

    Ho visto anch’io questo film ed è veramente bellissimo, ho pianto in alcune scene! Non l’ho fatto però vedere a Issa, non perché abbia timore di affrontare con lei il tema della morte (ha già iniziato a fare domande visto che un nonno non c’è più) ma perché non siamo ancora riusciti a trovare un modo a noi consono per parlare di morte. “è in cielo” usato inizialmente le ha creato parecchia confusione.. sono in cerca di fiabe che parlino di questo ma non è facile..
    Buon fine settimana 🙂

    1. La solita

      Anche la mia secondogenita ci ritorna spesso sul “volare in cielo” dai nonni. Le ho spiegato che quando arriva il “proprio tempo”, tutti voliamo in cielo. Le ho chiesto se capiva cosa voleva dire e lei mi ha risposto che voleva dire “morire”. Non so se hai letto il libro di Concita De Gregorio “Così è la vita” (è ricca di bibliografia). Per bambini un libro che consiglia e che conosco, ma mi pare troppo difficile per i più piccoli, è “L’anatra, la morte e il tulipano” edizioni E/O (un’anticipazione http://www.youtube.com/watch?v=NfNU30tzJzM).
      Buon fine settimana anche a te!

  2. unamamma...ungirasole

    bellissimo film di animazione e lo consiglio vivamente a chi ancora non l’ha visto coi bimbi…
    anche noi usiamo fare “cinema in famiglia” scegliendo un bel film o cartone da guardare vicini e stretti sul divano e mangiando pizza …per noi la proiezione inizia alle 19… è un momento bellissimo!
    Ciao solita Simonetta e buona domenica a tutti!!!
    🙂

  3. la rospa in ciospa

    è da quando ci siamo trasferiti nella nuova casa nella terradelleoliveselvagge che non facciamo altro che guardarlo a ripetizione… mi chiedevo se non fosse perchè vede nella casetta che vola il nostro cambio di casa.

    certo è che non mi stuferò mai di guardarlo.

  4. La solita

    Ciao Rospa!
    Benevenuta nel solito blog :D!
    Questo film è perfetto, c’è poesia e ironia, realismo e sospensione dell’incredulità, leggerezza e filosofia. Sì si potrebbe guardare in loop ;D! L’ultilizzo in caso di trasloco di questo film è da tenere presente: grazie!
    Un abbraccio!

  5. Alice

    Anche a me era piaciuto tanto, me lo devo riguardare. Come tutti i film di animazione fatti bene, ha più chiavi di lettura: i bambini colgono alcuni aspetti, mentre gli adulti ne apprezzano maggiormente la profondità.
    Buon fine settimana Simonetta.

Comments are closed.