Insolite balze

Ieri pomeriggio la solita mamma e la coppia di palle femminili under 5 dovevano uscire per comprare dei pantaloni della tuta o che non prevedessero bottoni per la chiusura per affrontare la vestizione mattutina senza patemi.
– Questa gonnellina non mi piace – la solita mamma.
– A me sì. Te, basta che non mi guardi quando me la metto – Pallina, 4 anni.
Pallottolina, 3 anni, con spirito di squadra ha preso la sua taglia e ha imitato senza battere ciglio la sorella maggiore.

Una madre, in attesa della figlia adolescente chiusa nel camerino, ha assistito alla scena, poi ha guardato la solita Simonetta e da madri-di-figlie-femmine si sono capite al volo.
Sono decisamente cavoli amari.

Per la cronaca le due figlie si sono incollate addosso le gonne e non se ne sono separate più, nemmeno nel tragitto per rientrare a casa. Non c’è stato verso di toglierle loro di dosso.
Hanno dormito con le gonne sul cuscino e hanno trascorso la mattinata padre-figlie vestite così. Nessuno riesce a scollarle da quelle balze di velo nero.
Alla faccia dei soliti stereotipi.

21 Comments Insolite balze

  1. AvatarBarbara - mfc

    Hai fatto bene a cedere. Le gonne sono anche carine. Quando , insieme, verranno a chiederti il piercing sulla lingua, potrai dire : “no, vi ho già comprato quella gonna, tanti anni fa”…. 🙂

    1. AvatarLa solita

      Oddio, credi davvero che mi possano chiedere il piercing !?
      Anche perché visti i soggetti sarebbero capaci di farcelo da sole ;(…
      Intanto comunque tengo traccia, non si sa mai ;D!

  2. Avatarilmiograndecaos

    Dalla tuta senza bottone alla gonna a balze ci sono di mezzo due femminucce risolute.
    Come dice Barbara, che vuoi che sia rispetto a piercing o a una rosa tatuata sulla spalla?

    alessandra

    1. AvatarLa solita

      Risolute e felicissime di avermi fatto capitolare, oltre che di fare la ruota come due pavoni davanti al padre per farci vezzeggiare!
      Fortuna che sono costate poco:D!

  3. Avatarmoni

    Anch’io spesso mi chiedo cosa ne sarà di me quando non saprò tenere a bada le richieste di Cucciola. Dicono che non bisogna cedere e dare un’indicazione di retta via subito quando sono piccoli i nostri Cuccioli. I famosi “NO che aiutano a crescere”. Che difficile però!
    Ciao Moni

    1. AvatarLa solita

      Hai ragione e credimi io sono la cattiva in casa (anzi come mi dice la più piccola “Sei una bruttaaa cattivaaa!). Ma dovevo prendere qualche pantalone per l’asilo, visto che la tenuta estiva da mare che lei pretenderebbe di indossare non va più bene. Il compromesso era cedere sulla gonne ;D!
      Oltretutto mio marito ogni tanto le vorrebbe vestite da “bambine”! Così sotto la gonne le metto dei leggins e le scarpe da ginnastica…

  4. AvatarAlice

    Quando era piccola mia figlia, non era un problema comprarle i vestiti, ma ben adesso.. vestiti scuri, smalto nero, chi la riconosce? E soprattutto gusti lontani anni luce dai miei. Che dire, auguri solita mamma! Piccole donne crescono.

    1. AvatarLa solita

      Grazie! La più piccola viene da me tutti i giorni stende le braccia sopra la testa e si mette in punta dei piedi per farmi vedere quanto è diventata grande: ed è vero che è cresciuta (non le va più bene niente da giugno!). Ed ha una “lingua” che “taglia e che cuce” che non ti dico :D!
      In coppia le mie due figlie sono straordinariamente loquaci: un’associazione a delinquere che ti stende a parole!

  5. AvatarLaNinin

    Guarda che anche i maschi, raggiunta la pubertà, si rinchiudono nei camerini, provano le pose, davanti, di profilo, dall’alto, dal basso e ciò che ritengono troppo da bambino è assolutamente bandito dal loro corpo!

    1. AvatarLa solita

      Io contavo che il primogenito ne fosse indenne ;(…
      Però lui generalemente ha tempi molto più lunghi rispetto alla media: conto che sarà all’università quando avrà problemi di prova-camerino ;D!

  6. AvatarBlumoon

    Caspita…neppure io quando vado a comprare qualcosa sono così decisa nel sapere cosa voglio…sorprendente!
    Un caro saluto e buona domenica alla (solita) famiglia 😉

    1. AvatarLa solita

      Temo che sia le “legge dell’insolita pallosa giungla”: bisogna avere le idee chiare, subito, possibilmente prima di un fratello-sorella, alla velocità della luce (prima che la mamma metta i bastoni fra le ruote). Avevo fatto un post su un libro “Bambine autonome” di William Wondriska: assolutamente rappresentativo delle mie figlie, nell’abbigliamento come su qualsiasi altra cosa. E non per capriccio, con spiegazioni articolate, ragionate e che filano (come quella che mi ha dato Pallina: “Tu non mi devi guardare!)
      Buona domenica anche a te :D!

  7. AvatarGAB

    ahah, marta si è incollata oggi davanti a una gonna molto simile, ma per fortuna si è lasciata distrarre…pfu!

    1. AvatarLa solita

      Da me erano in due: un circolo vizioso ;D! Le lezioni della quattrenne alla treenne sull’arte di abbigliarsi sono pezzi di storia pallosa. Da una parte ammiro l’autonomia di pensiero rispetto al mio, dall’altro temo la dipendenza dal pensiero di altre bambine a scuola che crescono con il mito della “femminuccia infiocchettata d’altri tempi”. Staremo a vedere :D!

    1. AvatarLa solita

      Mi sono trovata spiazzata dall’assenza nel guardaroba delle terzogenita di pantaloni “pratici” da asilo: jeans o roba del genere non li vuole da sempre perché dice che le tirano e le danno fastidio sul bottone (questo da sempre in verità!). Quindi me la sono portata dietro perché rischiavo di prendere pantaloni che non avrebbe messo mai (e venerdì mattina ha messo sotto tortura 4 paia di pantaloni che si è rifiutata di tenere perché erano scomodi!). Purtroppo anche io non tollero i jeans per lo stesso motivo e quindi non ho potuto che solidarizzare ;(…

    1. AvatarLa solita

      Se ci fossero stati, avevo la scusa per non prenderle :D!
      Comunque dopo due giorni di gonna ad oltranza, oggi è andata a scuola con i leggins!

Comments are closed.