LAVA: Zeb e la scorta di baci di Michel Grey

Per questo Venerdì del Libro, iniziativa contagiosa di Homemademamma, la solita mamma vuole proporre un libro utile. Ma come, vi chiederete, un libro per bambini può essere utile?
Questo lo è.
Si tratta di Zeb e la scorta di baci di Michel Grey edito da Babalibri.

E’ la storia di Zeb, una zebra, che le palline della solita mamma avevano già conosciuto con un nome diverso in un altro libro Zou (ehi, editori per ragazzi, abbiate la pazienza di chiamare con lo stesso nome almeno i personaggi che entrano nel cuore dei bambini, la solita famiglia si raccomanda!).

Zeb deve partire per una breve vacanza, da solo, senza mamma e papà. Allora i suoi genitori hanno un’idea brillante. Preparare una scatola piena di baci.
Vi chiederete come si fa a mettere dei baci in una scatola, vero?
Beh, le zebre sono esseri superiori. Non lo sapevate, vero?

Mamma e papà di Zeb preparano dei pezzettini di carta e ci appiccicano i loro baci. Poi li richiudono, come se fossero delle caramelle. Può sempre capitare che ad un certo punto una piccola zebra lontana da casa possa sentire la nostalgia dei propri genitori.

Quale migliore medicina di una scatola di caramelle al gusto bacio di mamma e papà?
Da assaggiare da solo o da condividere con altre piccole zebre che si sentono altrettanto sole.
Giusto un assaggio!
Quel tanto che permetta ai giovani viaggiatori di addormentarsi in treno e svegliarsi a destinazione.
Questo libro è stato usato tantissimo dalla solita mamma. L’ha comprato per Pallino quando ha cominciato la scuola materna. Partiva ogni mattina con uno o due baci nelle tasche, li riponeva nel suo cassetto a scuola e qualche volta li riportava a casa.
Pallina ne ha fatto un’arte. Perché non bastava un post-it bianco ripiegato in quattro: doveva essere decorato con disegni e scritte a piacimento.
Pallottolina comincerà l’asilo a settembre e la solita ripetitiva utilizzerà la stessa strategia.
Come in tutti i libri che si rispettino, sono i lettori a fare la differenza.
I soliti giovani lettori di Pallandia Home hanno adottato questa tecnica anche con la solita mamma.
Potete immaginare quanto sia divinamente emozionante cercare le chiavi di casa in borsa (perché la solita borsa assomiglia molto a quella di Mary Poppins eh!) e trovare un bacio di Pallina.
Oppure frugare sotto il cuscino per prendere la camicia da notte e trovare un bacio di Pallino.
Pezzettini di carta che assomigliano molto a caramelle al gusto amore incontenibile degli insoliti figli.
Buon weekend a tutti e distribuite tanti baci.
La solita mamma non può farne a meno.

19 Comments LAVA: Zeb e la scorta di baci di Michel Grey

    1. AvatarLa solita mamma

      Basta una scatola e dei pezzetti di carta colorata o dei post-it, li ripieghi in quattro e a scelta puoi scrivere il nome del destinatario oppure una frase carina (soprattutto per coloro che sanno già leggere!)
      E’ un bel modo per ricordare quanto bene si vuole alle persone che ci sono vicine ;D!

  1. Avatarkemate

    infatti io avevo preso una vecchia versione in libreria e si chiamava Zou, non sono scherzi da fare questi, mi sa che vado a ricercarlo.

    1. AvatarLa solita mamma

      Che poi, considerando che è la stessa casa editrice e le due storie sono uscite a distanza di poco, mi sembra troppo approssimativo per Babalibri (che ha una cura speciale per i suoi giovani lettori) ;D!
      Non me lo spiego ;D!

  2. AvatarPalmy

    Ma che idea simpatica! Nel mio blog ti ho risposto indicandoti un link che ti può essere utile per affrontare i compiti l’anno prossimo….

  3. Avatarwolkerina

    Come al solito i tuoi suggerimenti per i libri di bimbi sono fantastici!
    P.S. sull’onda di un tuo post abbiamo fatto vedere a Issa Mary Poppins: l’adora 🙂

  4. Avatartowritedown

    Forse non lo ricorderai, ma commentando un mio post mi avevi suggerito, oramai un paio di mesi fa, questo titolo: l’ho acquistato in una versione brossura, più piccolina di quella che raffiguri nelle foto di oggi, più da viaggio.
    Mi avevi dato un consiglio dabbero prezioso e sono qui a ringraziarti nuovamente e a suggerire a tutte le mamme che passano di qui di non lasciarsi sfuggire questo libro: una vera chicca 🙂

    Buon week end, Simonetta, spero che sia riposante e ludico per tutti voi.

    Grazia

  5. AvatarGiorgia

    Lo conosco molto bene ed è molto bello, è stato segnalato più volte qui al venerdì del libro ma è sempre un piacere

    1. AvatarLa solita

      Non sai quanto questo commento mi renda felice :D! Sul serio!
      Credo nell’importanza dei libri, soprattutto per i bambini, ma anche per noi grandi sono uno straodinario aiuto nella quotidianità. Grazie davvero di cuore!

Comments are closed.