LAVA: Io, il lupo e i biscotti al cioccolato di Delphine Perret

Oggi per il Venerdì del Libro, la solita mamma suggerisce per il weekend Io, il lupo e i biscotti al cioccolato* di Delphine Perret, edito da Logos. Questo libro è consigliato per bambini praticanti attivi del mondo della fiabe tradizionali, animati da lupi cattivissimi, poveri cappuccetti e porcellini indifesi.

Ecco il protagonista della storia a cui di solito, quando torna da scuola, non succede mai niente.

Un giorno per caso incontra Lui, il terribile lupo cattivo, che però sembra solo un cane abbandonato da portare a casa con sè e da nascondere nell’armadio. E così succede…

Il lupo purtroppo ha perso tutte le sue capacità di persuasione e nessuno si spaventa più quando lo incontra e quindi il piccolo protagonista si mette all’opera per addestrare alla cattiveria Bernardo (un nome non propriamente lupesco eh! Così bambino e lupo contrattano un nome alternativo più spaventoso come Zorro).
Come in tutte le storie che si rispettino, ci sono molti problemi pratici da risolvere.
Per esempio ad un lupo cattivo nascosto nell’armadio cosa si darà da magiare?
Ovviamente biscotti al cioccolato e yogurt.
Come tra due amici che si rispettino non tutto va sempre per il verso giusto.
Qualche volta litigano, qualche volta giocano, qualche volta imbrogliano, ma intanto Zorro-Bernardo impara le regole di base per spaventare i bambini.

Fino a quando il lupo ritorna il cattivo di sempre, almeno nelle apparenze
Un fumetto divertente, una storia di amicizia e di diversità, illustrazioni non convenzionali (le solite foto non rendono giustizia a questo albo bellissimo), insomma procuratevi una bella scatola di biscotti per il fine settimana. Ne vale la pena. E ridete di gusto insieme a questa insolita coppia d’appartamento.
Fate attenzione, questo libro dà assuefazione.

Buon fine settimana a tutti. E grazie Homemademamma per questa bella occasione per parlare di libri.

*Link affiliato Amazon

20 Comments LAVA: Io, il lupo e i biscotti al cioccolato di Delphine Perret

    1. AvatarLa solita mamma

      Il libro è davvero unico e la storia è piuttosto articolata. Le immagini in bianco e nero sono minimaliste ma straordinariamente originale. Quel lupo magrissimo, che a un certo punto, fa la prova bilancia, per vedere se è cresciuto di peso è stimolante per i bambini ma anche per chi legge la storia. Ci sono silenzi, in cui parlano solo le illustrazioni…
      Insomma s’è capito che mi piace eh?!

  1. Avataralessandra

    Grazie per le belle immagini. Avevo letto di questo libro ma “assaggiarne” il contenuto è stato diverso, mi ha convinto.

    Un lupo diverso e un bimbo coraggioso, geniale!

  2. AvatarCri

    apprezzo molto la tua segnalazione, è davvero divertente.
    Sai che qui da me c’è un circolo LaAV (Lettori ad Alta Voce)che ha animato la giornata “nati per leggere” nella quale ho collaborato?

    1. AvatarLa solita mamma

      Nati per leggere è una delle iniziative più riuscite da parte delle biblioteche, perchè è riuscito a muovere le sensibilità migliori ;D!
      Bravissima se hai collaborato anche tu! Bisogna essere contagiosi ;D!

  3. AvatarAliceland

    Ci piacciono le favole alternative, ne ho appena scovata una dove si racconta Cenerentola dal punto di vista delle sorellastre ed è esilarante… forse mi hai dato un’idea per il prossimo Venerdì
    😉

  4. Avatartowritedown

    Piace tantissimo anche a me: tra l’altro di recente abbiamo avuto qualche problema con la figura del lupo, potrebbe essere un metodo per riabilitarlo, poverino.
    Un sorriso
    Grazia

Comments are closed.