LAVA: Tre lupi di Alex Cousseau e P. H. Turin

Il libro che oggi la solita mamma ha voglia di raccontare non è molto recente.
Si tratta di Tre lupi di Alex Cousseau e P. H. Turin, edito da Babalibri nel 2003. Ma a Pallandia Home piace ancora un sacco.

E’ la storia di tre lupi, in una barca in mezzo al mare, molto affamati.
I lupi hanno molta fame e devono trovare un modo per mangiare qualcosa, un capretto, un cappuccetto rosso, qualcosa insomma!
L’idea di pescare un pesce non sembra male e allora il primo lupo si tuffa…
Ma c’è un problema: i lupi, secondo voi, sanno nuotare?
No, i lupi non sanno nuotare.
E quindi la storia continua con due lupi, ancora molto affamati.
Uno dei due lupi ha una nuova idea. Mangiare un gabbiano, no?!
Ma c’è un altro problema: secondo voi, i lupi sanno volare?
No, purtroppo i lupi non sanno nemmeno volare.
E quindi la storia prosegue con un lupo, molto, molto affamato.
Ma finalmente arrivano i soccorsi!
C’è un però.
Indovinate chi sono i passeggeri di quella nave?
Non l’avete indovinato!?
Niente meno che tanti maialini affamati, molto, molto affamati.

Il finale è strepitoso: la solita mamma e le sue palline si scompisciano ogni volta che leggono questo libro, ma oggi nessuno vuole rovinarvi la sorpresa. E quindi la solita amante del suspence non svelerà il finale.
E’ un libro esilarante, divertente, irriverente e nei bambini che sono già abili ascoltatori di fiabe con tanti lupi cattivi produce assuefazione.
Fate attenzione quindi, genitori LAVA!

Con questo libro la solita mamma partecipa al Venerdì del libro di Homemademamma. E buon weekend a tutti.

38 Comments LAVA: Tre lupi di Alex Cousseau e P. H. Turin

  1. AvatarMadreCreativa

    Mi piace un sacco la tua recensione! Anche il tuo blog…ti seguo…la scultura di Giò Pomodoro che hai scelto come logo è tra le mie preferite 🙂

    1. AvatarLa solita mamma

      Grazie ;D!
      La palla e la sua città mi hanno adottata più di dieci anni fa. E adesso non vivrei in nessun altro posto! La solita pallosa…
      I tre lupi è un libro che fa ridere e Babalibri ha una capacità incredibile di riuscire pubblicare libri unici, che rimangono nell’immaginario dei bambini!

  2. AvatarMaude Chardin

    E’ molto carino, che bei disegni!
    E poi questi tre lupi che sonon così poco sicuri di se stessi, mi sa che se le tirano addosso le sventure..

    Ciao!

    1. AvatarLa solita mamma

      E’ vero! Forse le foto non rendono bene la bellezza dei colori!
      Mi auguro di diventare una migliore fotografa, almeno per onorare certi albi illustrati che ne valgono davvero la pena!

    1. AvatarLa solita mamma

      Direi proprio di sì!
      Il finale con “morale” divertente è fonte di risate ma anche di riflessione per i bambini, secondo me.
      Per me i libri sono belli a prescindere dall’intento pedagogico(se non anche didadascalico), ma spesso i messaggi passano e vengono sedimentati un po’ alla volta, uscendo allo scoperto quando meno te lo aspetti! E questo mi piace per i miei figli ;D!

  3. AvatarPalmy

    Mi hai messo curiosità… ma per questo genere siamo ormai fuori tempo massimo… me lo dici il finale in privato?!

    1. AvatarLa solita mamma

      Prima di risponderti sono passata da te!
      Bellissimo il tuo suggerimento. Mi piace un sacco il tratto di Isabella Paglia e il suo blog!
      Buona festa della mamma cara Federica!

    1. AvatarLa solita mamma

      Felice di esserti stata d’aiuto ;D! Cerco di raccontare libri che ci sono piaciuti, non sarei capace di consigliare una cosa che non ha funzionato per noi!
      Buona festa della mamma ;D!

    1. AvatarLa solita mamma

      Anche da me non sempre i libri piacciono a tutti e tre contemporaneamente. Magari li apprezzano in momenti diversi (o meglio all stessa età, ma quando viene raggiunta da ciascuno!). Insomma lo stesso libro lo riprendiamo tre volte… Questo però è un libro che leggiamo insieme, perché quando si sente sghignazzare uno arrivano a raffica anche gli altri!
      Però non forzerei la principessa…
      Ciao!

  4. AvatarStefania

    …scusa il doppio commento ma mi era comparso un messaggio di errore e credevo che il primo non fosse stato registrato!

  5. Avatartowritedown

    Ciao Simonetta,

    oggi parli di un libro che ho sfogliato mercoledì scorso in biblioteca: a questo punto devo assolutamente convincere Pietro a sceglierlo alla prossima selezione (ebbene sì, sceglie lui, ma finora è sempre andata piuttosto bene…). E’ che la figura del lupo non lo attira, anzi, lo impaurisce un po’ nonostante io non gli abbia mai raccontato alcuna storia con lupi 🙁

    Ti auguro un bellissimo we con la tua truppa!

    Grazia

    1. AvatarLa solita mamma

      Da me mio marito li addormenta da sempre con Cappuccetto rosso e/o I tre porcellini. Il lupo è di casa. Li hanno sentiti raccontare e letti in tante edizioni diverse e ormai il lupo fa parte del loro DNA. Adesso affrontiamo letture che richiamano la tradizione del lupo e delle fiabe classiche in chiave ironica (A sbagliare le storie di Rodari o Sono io il più forte di Ramos che piacciono anche alla piccola, La congiura dei Cappuccetti di Bordiglioni o In bocca al lupo di Negrin che piacciono ai più grandi di 4 e 5 anni).

  6. Avatarkemate

    Eh no, questa non ci voleva, non puoi tenerci così sulle spine, io punto al solito finale, ci ho preso o è meglio passare in libreria/biblioteca a dare una sbirciatina?

    1. AvatarLa solita mamma

      Ti consiglio di passare in biblioteca. Poi mi fai sapere se il tuo finale coincide con quello del povero lupo solitario…
      Pallandia è una terra (in)solita ;)))!

  7. AvatarAlice

    Eh no. Adesso mi sono incuriosita anch’io. All’inizio i maialini affamati erano un po’ inquietanti, poi ho cercato di carpire qualche indizio dalle risposte ai commenti precedenti… insomma, per farla breve, lo sveli anche a me il finale? 😀

    1. AvatarLa solita mamma

      Certo! Vista la tua settimana, è l’unica cosa che posso fare per alleggerire i tuoi dubbi ;D!
      Ehm, come dire… E’ innamorato o no? Anche io sono curiosa!!!

  8. AvatarMichela

    Bellissime le illustrazioni, Babalibri è una garanzia sulla qualità delle storie e la ricerca delle immagini. Finalmente la riscossa dei porcellini (da vegetariana non posso non esserne felice ;-D)
    Michela

    1. AvatarLa solita mamma

      Non so se si può parlare di rivinciata dei porcellini sul finale…
      E comunque quei porcellini non mi sembrano molto vegeteriani ;)))! Comunque il finale, che non ti svelo, con la risata liberatoria, non pone il lettore nelle condizioni di scegliere da che parte stare, ma solo di sorridere!

    1. AvatarLa solita mamma

      Anche io adoro questa casa editrice! Ho avuto occasione di scambiare quattro parole con Francesca Archinto (alia Babalibri in carne ed ossa!) parecchio tempo fa, all’epoca in cui usciva “Che Rabbia”. E’ una persona di una sensibilità straordinaria e lo si vede nei libri che la casa editrice pubblica!
      Buon weekend anche a te e benvenuta nel solito blog ;D!

  9. Avatarmoni

    Felice che il venerdì del libro ci abbia fatto conoscere!
    Trovo straordinario questo modo di scambiarsi idee.. nuovi libri da proporre a Cucciola!
    A presto Moni

    1. AvatarLa solita mamma

      Direi che Homemademamma con il venerdì del libro sta mettendo in moto tante energie e sta dando a noi occasioni di incontro ;D!
      Benvenuta nel solito blog e a presto!

Comments are closed.