Insolite passioni di Pallottolina

Per la solita mamma Pallottolina è il “sole”, la “luce” e la “gioia” (la solita donna ne aveva parlato qui). Con queste tre parole si poteva sintetizzare l’anima, lo sguardo e la persona della solita terzogenita. E’ passato un po’ di tempo e quell’immagine si è leggermente appannata.
– Facciamo un gioco? – la solita mamma.
– Si dai! Che gioco mamma? – le palline in coro e incuriosite dai giochi in modalità-sedativa.
– A turno – la solita maestrina – ci diciamo che colori ci piacciono!
– Il blu – Pallino.
– Il rosa – Pallina (e ti pareva?!).
Ciccia – Pallottolina.
– …
– Sempre a turno che cosa sogni Pallino di notte?
– Tutto.
– E tu Pallina?
– Pennarelli – e ti pareva.
– E tu Pallottolina?
Ciccie!
– ….
– Cosa vi piacerebbe fare oggi?
– Andare a trovare lo zio – Pallino.
– Disegnare – Pallina ( on va sottolineato che “ti pareva?”).
– Mangiare ciccie.
– …
Con la terza figlia a Pallandia Home si è scoperta una nuova tappa evolutiva non contemplata nei manuali di pedagogia: è la fase delle salsicce.
Qualcuno ne conosce gli sviluppi? La solita mamma comincia a preoccuparsi.

14 Comments Insolite passioni di Pallottolina

  1. Avatarscleros

    ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh…beh dai al colon irritabile si arriva molto più tardi. per il momento;
    CICCIE A VOLONTàààà

    1. AvatarLa solita mamma

      Tu ci scherzi, ma qualsisi discorso va a parare sulle “ciccie”. Mi fa chiamare il padre perché vada a comprarle le “ciccie” Sembra inventato, ma davvero si parlava di colori e a lei piceva il color “ciccie”…
      L’altra mattina parlavamo con mio marito della crescita della n. 3 e che da “raggio di sole” sta diventando un temibile “lanciafiamme” con le idee mooolto chiare e non la schiodi dal suo punto;)!

    1. AvatarLa solita mamma

      Con Morena Forza di Roba da disegnatori (con cui si è stabilita un’immediata simpatia via mail) mi ha detto che “colpa” della sua passione-professione è proprio la mamma-bibliotecaria. A tal punto da voler quasi alternarla alla professione di bibliotecaria-di-ritorno! Penso che noi bibliotecari siamo troppo tarati e poi ne “pagano le conseguenze” i nostri figli! La mia secondogenita è una disegnatrice compulsiva (le basta un bastoncino sulla sabbia, una penna lasciata sul tavolo, e qualche volta se mancano i fogli vanno bene anche i muri;(!)
      Un sorriso a te!

  2. AvatarSusibita

    D’altra parte deve pur prepararsi alla prova costume, no?
    E si sà che i rotolini di ciccie da sbaciucchiare sono più fascinosi che mai.

    Susibita

    1. AvatarLa solita mamma

      Tu ci scherzi, ma lei viaggia già in costume (con pannolino!) e sandali ;D! Col freddo che fa ovviamente tosse e gogò…
      Metti che si volesse dormire tutta una notte intera…
      Ed è la più sbaciucchiosa (prende baci e ne dà!) di tutti. La solita ruffiana che si può permettere di monopolizzare le conversazioni attorno ad un tema culturalmente elevato come quello delle “ciccie”!

  3. Avatarmonica

    Salsiccia e polenta, salsiccia in padella, salsiccia al barbecue ….. si, possiamo accontentarla. Un abbraccio e buon pomeriggio.

    1. AvatarLa solita mamma

      Decisamente! Con le ciccie non si accontenta sole, gode ;D! Dovresti vedere come le mangia di gusto!!!
      Un abbraccio Monica e buon pomeriggio anche a te.

  4. AvatarVelma

    Perchè “era”? Perchè l’immagine di Pallottolina si è appannata? Eppure da come la descrivi sembra una bambina gioiosa!
    Ma…che dai da mangiare a questi figli? Salsiccia a colazione?

    1. AvatarLa solita mamma

      Lei sì vorrebbe ciccie a colazione ;D!
      E se non la accontenti si ruzzola a terra come un’indemoniata ;(! Ovviamente a colazione non posso cedere, direi ;D!
      Pensavo che Pallina fosse “tarantolata”, ma Pallottolina si sta letteralmente trasformando. E se pensavamo che fosse difficile con la secondogenita, ci stiamo rendendo conto che la testardaggina della number “three” rasenta la durezza del marmo. E non la smuovi! Insomma le “ciccie” sono solo la punta dell’iceberg Pallottolina…

    1. AvatarLa solita mamma

      C’è un limite anche alle “ciccie” ;D! Per lei è una specie di chiodo fisso. Non lo so, questa fase con gli altri due non l’avevamo vissuta. Quando si dice che non si finisce mai…

Comments are closed.