I soliti 15 giorni

Le palline sono approdate alla fine della solita quindicina di giorni post-cambiamento e finalmente stanno ritornando alla normalità. Riprendere i ritmi dell’alzataccia per andare all’asilo, ricominciare con la vecchia routine richiede molte energie e quindi a Pallandia Home l’isterismo è stato di casa giorno e notte per due lunghissime settimane, il tempo necessario alla solita… Continue reading

Il solito maschilismo

La solita mamma è uscita per andare a comprare un banalissimo paio di calzini da mettere con le scarpe da ginnastica. Unica condizione 100% fibra naturale. La solita consumatrice ha scoperto che la sua ignoranza è sconfinata. E’ sempre stata convinta che la spugna fosse cotone. Purtroppo quegli antiestetici calzettoni possiedono nel loro DNA una sana dose di poliammide, al quale la… Continue reading

Insolito bambino ecologico

Stirare non è la principale passione della solita mamma. In compenso lo è per Pallino, il primogenito. Inavvertitamente la solita mamma ha comunicato al coniuge e alla solita zia il tentativo del ferro da stiro di esalare l’ultimo respiro. L’agonia è stata lunga: dapprima ha cominciato a non spruzzare più acqua, poi a non emettere… Continue reading

Insolito morbo

Al ritorno dal mare. – Dov’è Pallino? – il solito papà. – In ritiro – la solita mamma. – In camera sua, si è chiuso dentro – Pallina. – E cos’è successo? – il solito papà, che si sente sempre ospite temporaneo di Pallandia Home. – Niente. Quando torna dalla spiaggia ha bisogno di stare… Continue reading

La solita s.

Colazione al bar. – Ci si siede e si mangia la brioche, senza urlare, senza correre, senza litigare – la solita mamma ottimista. – Io voglio la brioche grande – Pallino. – Non riesci a finirla tutta, ne prendiamo una piccola – la solita mamma. – Anche io voglio la brioche grande – Pallina. –… Continue reading

La solita precarietà

Solidarietà. Tra la solita mamma e un’altra mamma precaria. – Come sei messa? – la solita donna. – Oggi chiude il servizio e dopo le ferie non si sa che fine farò anch’io – collega esaurita. – Ma non eri assunta con contratto a tempo indeterminato? – Si, ma prima hanno cominciato riducendo le ore,… Continue reading

I soliti alieni al mare

Estati al mare. La solita mamma ha sempre adorato il mare “selvaggio”: niente ombrellone, niente lettini, distanza di sicurezza da bagnanti eccessivamente invadenti dal punto di vista fisico e sonoro, giorni e orari poco accattivanti per il resto del mondo. Mare pre-solita-famiglia era sinonimo delle due del pomeriggio, libro, asciugamano, acqua, e bici per allontanarsi… Continue reading