Insolito rientro

Ieri la solita mamma è rientrata a Pallandia Home.
Non ci sperava veramente, ma poi il volerlo con tutte le sue forze ha messo in moto le leggi dell’Universo ed è potuta partire. Aprendo la porta di casa i tre paia di occhi dei bambini stupiti, nemmeno avessero visto un fantasma, hanno lasciato la solita mamma senza parole. La solita coccolona aveva una voglia matta di abbracciarli, toccarli, sentire il loro profumo, recuperare il tempo perso.
Quanto le è mancato il casino collettivo di Pallandia Home, le urla, i litigi, le corse, le briciole ovunque, tutto quello che normalmente l’avrebbe fatta imbufalire. La solita donna aveva proprio bisogno di casa, di qualcosa di diverso dall’odore di pulito-sterilizzato tipico degli ospedali.
L’idillio è durato qualche ora, visto che verso le 23 Pallina ha deciso di dare un taglio alla voglia di “non-sterile” della solita mamma provvedendo con una bellissima e imprevista influenza gastro-intestinale (termini tipici da ospedale, ma che a Pallandia Home si traduce in vomito notturno plurimo). Pallino, primogenito stranamente competitivo, ha rilanciato e ha deciso in questa settimana di circondarsi di nuovi amici: i pidocchi.
Meraviglia delle meraviglie questa mattina la solita mamma ha sguinzagliato il solito papà alla ricerca di prodotti per la disinfestazione del figlio e per la prevenzione del resto della famiglia, ha sigillato cuscini, coperte e quanto altro non può essere lavato a 90 gradi in lavatrice (viene consigliata l’asfissia degli insetti, che dovrebbe avvenire nell’arco di due settimane), ha ingolfato il cesto dei panni sporchi in attesa della detersione ultra-bollente meccanica e ha cercato di calmare il solito papà in crisi da prurito per simpatia.
Insomma, la solita scalcinata e imprevedibile famiglia
Insolito bentornata.

2 Comments Insolito rientro

  1. AvatarVelma

    “detersione ultra-bollente meccanica” è meravigliosa! Leggevo tempo fa che sono utili anche impacchi di aceto….buona disinfestazione!

  2. AvatarLa solita mamma

    Grazie per il consiglio! Spero di debellare l’infido insetto! Nel pomeriggio la disinfestazione è continuata con degli impacchi a Pallino (il prodotto consigliava 10 minuti, ma io l’ho lasciato per 1 ora). E intendo IMPACCO per davvero visto che gli ho sigillato la testa con pellicola e alluminio per evitare che si raffreddasse la testa. Terminata la procedura, alquanto puzzolente, l’ho spedito dal barbiere per un taglio “nazi”, che più corto l’avrei fatto rapare! Spero di aver preso l’epidemia per tempo, soprattutto per il bene della secondogenita che ha decisamente una folta e lunga capigliatura (oltre che 39.2 di febbre!)

Comments are closed.