Insolite catene da neve

– Buongiorno, mi servono le catene per la macchina.
– Non è la sola, signora.
– Ma a me servono per domani.
– Che catene le servono?
– Quelle da neve.
– Che pneumatici monta la sua macchina?
– E’ un’utilitaria comunissima.
– Il numero signora, il numero.
– Non lo so, veramente.
– Ce l’ha il libretto?
– Come no! Ce l’ho in macchina.
– Ma vengo lo stesso a vedere i pneumatici che faccio prima.
– Veramente sono tre giorni che chiedo a mio marito di verificarmi questo benedetto numero, ma sa com’è?
– No, com’è?
– …
– Signora lei possiede una comunissima utilitaria che monta comunissimi pneumatici, per i quali non possiedo le catene.
– E quindi?
– Cerchi da qualche altra parte. Io non le ho adesso e non le avrò fino a dopo le feste!
– Ma io devo partire domani.
– Lei sa quanti pneumatici esistono?
– No, ma che c’entra?
– Esistono una cinquantina di tipi diversi di pneumatici, ai quali corrispondono altrettanti tipi di catene. Lei possiede il tipo in assoluto più comune di gomme.
– Ma io devo partire domani.
– Buon viaggio allora.
Fine della conversazione.
– Amore, avrei bisogno di un favore.
– Non riesco a trovare le catene per la mia macchina che faccio?
– Non ti preoccupare, ci penso io.
– Conclusioni del solito consorte dopo tre ore di vagabondaggio in cerca di catene (ad un certo punto la solita mamma lo dava per disperso, magari a fare la prova di catene in alta montagna): – E’ un vero problema, sai? Questo delle catene. Perché a livello nazionale c’è l’obbligo di avere le catene per la neve a bordo. E la polizia è particolarmente fiscale, sai? Sono 300 euro di multa e tre bollini in meno nella patente.
– Ok amore, ma io domani devo partire. Hai trovato le catene per la mia macchina ultra-comune-dotata-di-fottutissimi-comuni-pneumatici?
– Aspetta che ti spiego. Pare che le singole realtà locali abbiano emanato tutta un serie di ordinanze per cui ci sono interi quartieri, strade, isolati che se ci vai hai l’obbligo di possedere le catene
– Ok, ma io domani vado extra-pallandia, non me ne frega molto del resto. Scusa amore, ma le hai trovate le catene per me?
– Sai, avevo pensato che potevi partire con la mia macchina, ha le gomme termiche.
– Le gomme termiche sono UNA, ed è parcheggiata in sgabuzzino.
– Infatti ho chiesto e pare che le gomme termiche non siano sinonimo di esenzione da multa, anche se l’esperto-super-esperto mi ha detto che di fatto c’è tutto un giro di soldi dietro ‘sta cosa delle catene.
– Ok, ma io dovrei partire domani.
– Quindi ho dovuto ordinare le catene per la mia macchina, arriveranno dopo le feste. Nel frattempo non è il caso di rischiare di fare lunghi tragitti.
– Ok. Anzi, veramente non è tanto ok. Scusa ma tu hai dei super-fighi-costosissimi-pneumatici, che a rigor di logica-super-esperta, avrebbero dovuto trovare le giuste catene da neve in un soffio. La teoria che mi è stata spacciata allora era una presa per il culo galattica. Ma aspetta, stiamo tergiversando, e i bambini vorrebbero cenare. Anzi, perché non ti togli il giubbotto? Scusa, ma le mie catene?
– … Allora ti ho comprato queste. Vedi però di tenere lo scontrino perché così se la polizia ti ferma le spieghi che non sono quelle giuste per la tua macchina. Sono leggermente più grandi. Ma stai attenta, perché l’altro super-super-esperto mi ha detto che molti si sono messi in macchina le prime catene che tenevano in garage e la polizia ha controllato il numero delle gomme e siccome non coincideva hanno beccato la multa. Ecco tieni lo scontrino. Vedi di non perderelo. E speriamo che non ti fermino… Comunque non ti preoccupare ho ordinato le catene anche per te, arrivano dopo le feste!
AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAH!
– Ancora una cosa.
– Cosa?
– Lasciale sigillate, non le aprire, così quando torni le restituiamo in cambio di quelle giuste. Ti amo sai.
– Ti amo anch’io, ma se per caso, ma dico proprio per caso, dovesse nevicare cosa faccio?
– Ti fermi all’Autogrill, paghi 20 euro e provi a fartele montare.
– E se non andassero bene?
– …
Ri-AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAH!
La solita logica squisitamente maschile!
p.s. La solita mamma è arrivata extra-pallandia sana e salva, senza neve e senza essere stata fermata dalla polizia.

7 Comments Insolite catene da neve

  1. wolkerina

    e brava la solitamamma! incrocio le dita anche per il ritorno..
    ma davvero non contano le gomme termiche? ero convinta che bastassero!!
    P.s. bello il nuovo template 🙂

  2. La solita mamma

    Non, pare che gomme termiche non bastino e nemmeno la trazione integrale (che secondo il solito avrebbe duvuto esse altrettanto sufficiente!). Grazie per il template, avevo voglia di qualche novità.
    A presto!

  3. Velma

    La mia sud-dità mi lascia integralmente ignorante in merito all’argomento neve…chissà se le mie figlie riusciranno a vederla prima che maggiorenni decidano di andare in gita con la parrocchia su qualche rilievuccio da quattro soldi a sciare senza saperlo fare?

  4. La solita mamma

    Beh da veneta-trapiantata-in-mezzo-allo-stivale non so sciare, non mi interessa e non cambierei mai e poi mai il mare con le montagne! E temo che trasmetterò il mio dna ai miei bimbi…

Comments are closed.