La solita famiglia

Nella vita la solita mamma ha sempre cercato delle certezze, senza averne mai trovate.
La sua esistenza è stata ed è ancora scandita da lunghe liste di cose da fare. In una di queste, molti anni fa, si era prefissata due obiettivi da raggiungere entro i primi 35 anni di vita: trovare un lavoro fisso e avere un figlio.
Il primo risultato non è stato (ancora) raggiunto.
Il secondo invece le è riuscito alla grande. Non solo è nato Pallino nel 2006, ma nei successivi due anni sono nate anche Pallina e Pallottolina.
Dopo tanta produzione il solito papà e la solita mamma si sono lasciati prendere la mano dall’improvvisazione ed è scappato loro anche un bel matrimonio amministrativo: nel 2009 sono diventati ufficialmente la Solita Famiglia.
Conducono una vita regolata dalle ossessioni materne per tutto ciò che è naturale, inteso nel senso più ampio possibile del termine e interpretato all’occorrenza dalla solita mamma.
Le tre palline partecipano attivamente alla stesura degli step che si prefiggono di raggiungere volta per volta.
Il solito papà invece le subisce sbalordito.